Creare o distruggere?

Creazione-di-Adamo-MichelangeloCreare o distruggere nascono dalla capacità o meno di amare la vita, in effetti le cose sono solo strumenti nelle mani delle umane intenzioni, plasmiamo il mondo esterno in base a ciò che viviamo, vediamo e ci diciamo dentro.

Ognuno vede in quello che ha di fronte un effetto dei propri pensieri, di ciò che crede, e di come vibra dentro. La materia nasce dal mondo delle idee, disse Platone.

Osservare di più i propri comportamenti, le emozioni e i pensieri è un primo passo per rendersi conto di quante cose estranee all’amore abbiamo ancora dentro.

E’ imperativo uscire dai condizionamenti e dalle programmazioni distruttive per poter portare alla luce noi stessi. Ognuno crede in ciò che sente dentro e ritiene essere vero… crede che la realtà sia quella che lui vede, quella che riesce a sentire in base alle sue esperienze!

Non mi permetto di dare verità o di impedire agli altri di coltivare pensieri e credenze diverse dalle mie, ognuno è libero di creare e plasmare il suo mondo a immagine e somiglianza del modello in cui crede ciecamente.

Tuttavia in tanti momenti della vita arrivano inviti e stimoli per togliere la benda che portiamo sugli occhi se questo è possibile penso che sia perché una luce dentro ci orienta nel cammino per farci uscire dagli inganni e dalle allucinazioni di questo spazio/tempo.

Buona giornata a chi già vede con gli occhi invisibili del cuore, e a chi ancora non riesce a farlo! Siamo qui per imparare a vedere.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui