Perdonare se stessi e gli altri: LAAV – 6° giorno

da | Lug 6, 2016 | Senza categoria | 0 commenti

 

Copia di hiking 2

Ogni pretesto è buono per continuare a soffrire… infatti il corpo di dolore reclama costantemente cibo fresco, ovvero nuove energie che lo alimentino, perché è sempre parecchio affamato ed è anche molto esigente!!

Non è facile accettare di vedere le nostre creazioni, decidere di portarvi pace e perdonare noi stessi, perché nessuno là fuori è colpevole dei nostri tormenti. Siamo così bravi e abili nel fare tutto da soli, ma è tanto più facile prendercela con gli altri, delegando al mondo la responsabilità del nostro dolore!

Gli ostacoli che vediamo porsi dinanzi ai nostri passi ci permettono di capire sentendo nelle viscere le nostre ferite per poterle risanare attraverso perdono e compassione.

(Questo post fa parte del percorso di  21 giorni per Perdonare se stessi e gli altri)

Perdonare chi ci ha fatto del male è un bel modo per guarire noi stessi, un sano atto di egoismo se vogliamo, perché continuare a soffrire per certe persone e per i loro atteggiamenti non ha proprio senso.

Avere il coraggio di vedere negli altri uno specchio delle nostre credenze, delle nostre reazioni inconsce ci porta a fare luce su ciò che continuiamo a perpetuare senza renderci conto che fa male e non serve!

Usare la forza del perdono significa cambiare, questa è la via per togliere linfa e ossigeno al corpo di dolore che grazie alla pace che si instaura dentro le nostre cellule finisce con lo snellirsi  e prendere sempre più una forma armonica ed equilibrata, siamo qui per fare questo: stare bene!

La Luce è dentro, l’Amore siamo noi e l’Armonia Vibra pienamente quando accettiamo di ascoltare, sentire e vedere che siamo qui per guarire gli aspetti spinosi del passato, per valicare antiche vette, per risolvere proverbiali conflitti, tutti inconfutabilmente dentro e tutti risanabili dall’Amore.

Ognuno deve solo accettare di perdonare: il perdono e l’Amore sono i cardini della guarigione! Il rituale del Perdono di oggi potrai ripeterlo insieme a me da qui:

LAAV you

Gabriella

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.