Perdonare se stessi e il mondo – LAAV: 16° giorno

 

Perdonare se stessi

Nel 16° giorno del nostro percorso per perdonare se stessi e gli altri vi voglio lasciare la mia puntata in radio di ieri dedicata ad una visione e un atteggiamento un po’ diversi da quelli che spesso vengono scelti comunemente dalle persone per quanto riguarda certi eventi: mi riferisco in particolare agli eventi di ieri e l’altro ieri.

Oggi più che mai occorre mantenere forti e saldi i valori delle nostre Anime, ossia fratellanza e pace!

Ciò che sta accadendo nel mondo fuori ci porta a riflettere cosa sta realmente accadendo. Il buio sta facendo il suo macabro gioco, ma questo è l’unico che sappia fare per mantenersi in vita.

Le forze di questa dimensione sono due, bene e male, luce e ombra, e dall’inizio, dalla caduta, si sono schierate le une contro le altre, mischiandosi e confondendosi a volte anche le une nelle altre!

Ma ricordo a tutti l’immagine del Tao, che vedete qui sopra: nell’una c’è in embrione anche l’altra, una non vive senza l’altra.

Occorre perciò riuscire a vedere oltre le singole parti e osservare l’intero. I Maestri sono qui per darci una nuova VISIONE della realtà, ci stanno mostrando che non deve essere negato nulla ma solo visto e accettato per quello che è.

Ci stanno invitando a guardare agli eventi restando al di sopra delle fazioni, non schierandoci né da una parte e né dall’altra, ma con il cuore nell’Uno dove esiste solo Amore e Perdono, accettazione e non-giudizio, comprensione e compassione. Vi riporto qui per farvela copiare più facilmente la versione della Grande Preghiera del Perdono che abbiamo recitato insieme:

“Noi perdoniamo la parte di noi stessi che risuona ancora in voi… Con il cuore, la mente e l’anima ci perdoniamo e vi perdoniamo per ogni pensiero, parola e azione che insieme abbiamo creato e manifestato senza amore al di fuori delle Leggi Divine. Noi sciogliamo ogni contratto di sofferenza, colpa, vergogna, punizione ed espiazione stipulato con voi in ogni tempo e luogo! Che il vero perdono si manifesti in noi e mi renda di nuovo libero di vivere la mia vita. Vi perdono ….e vi lascio andare, nella gioia e nella pace io sono libera, voi siete liberi, andate in pace. Così sia, così è. Alleluja!”

LAAV you
Gabriella

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui